La storia di Andrea – Dal canile lager alla nuova vita in famiglia

da | Set 19, 2019 | Rassegna stampa

Salvato da un canile lager questo dolce e pauroso cagnolone ha potuto finalmente cominciare una nuova vita grazie all’intervento di LNDC e al lavoro instancabile dei suoi volontari. Rosati: questo è il futuro che vogliamo assicurare a tutti gli animali di cui ci prendiamo cura ogni giorno tra mille difficoltà.

Oggi abbiamo scelto di raccontarvi una storia a lieto fine, uno dei tanti happy ending che ci motivano ogni giorno ad andare avanti e tutelare i nostri fratelli animali. Vi raccontiamo quindi la storia di Andrea, un dolce cagnolone che finalmente ha trovato la sua casa dopo un passato difficile. Andrea infatti arriva da un canile lager in Calabria che LNDC ha denunciato e fatto sequestrare nel 2018. Da allora, l’Associazione ha salvato i quasi 150 cani che vivevano nella struttura, malnutriti e senza le dovute cure, facendosene carico e trasferendoli presso alcune proprie Sezioni dove hanno potuto ricevere le attenzioni che meritavano.

Andrea era uno di questi che, dopo il sequestro, è stato accolto dal canile di Altamura dove operano gli instancabili volontari della Sezione locale di LNDC. Al suo arrivo, Andrea aveva circa 2 anni, era molto magro e denutrito e infestato da zecche e pulci. Fortunatamente non aveva altri problemi di salute, ma il suo problema principale era la diffidenza e la paura. Grazie all’impegno, alla pazienza e al lavoro dei nostri attivisti, questo dolcissimo giovanotto è riuscito con il tempo a riconquistare fiducia in sé stesso e negli esseri umani, migliorando le sue competenze sociali lentamente ma sensibilmente.

Quando era finalmente pronto per iniziare una nuova vita e aprirsi al mondo, Andrea è stato trasferito nel rifugio di Segrate gestito dalla Sezione LNDC di Milano, dove tanti cani hanno trovato una nuova vita e dove anche Andrea avrebbe avuto sicuramente maggiori chance di trovare una famiglia per sé. E infatti, dopo poco più di un mese, la famiglia giusta è arrivata. Dopo averlo visto in foto sono andati nel rifugio, lo hanno portato a spasso nei dintorni ed è stato amore a prima vista. Andrea è ancora un po’ diffidente con gli estranei ma la sua adozione è stata facilitata dalle due cagnoline della famiglia con cui lui è andato subito d’accordo e che lo hanno aiutato a fidarsi di questi nuovi umani che avevano scelto proprio lui come nuovo compagno di vita

Andrea oggi è un cane felice – afferma Piera RosatiPresidente LNDC Animal Protection – ha una casa e una famiglia che lo amerà per sempre. Proprio quello che vogliamo assicurare a tutti gli animali di cui ci prendiamo cura ogni giorno tra mille difficoltà. Grazie di cuore ai nostri volontari di LNDC Milano e Altamura”.